Un innovativo strumento non invasivo per lo screening del cancro della tiroide

Pubblicato il 08 febbraio 2020 da redazione

tiroide

 

Il consorzio internazionale LUCA ha sviluppato un dispositivo non invasivo e a basso costo che offre una nuova soluzione per lo screening del cancro tiroideo. Finanziato dalla Commissione europea, il dispositivo mira a ottenere una diagnosi più precisa e accurata dei noduli tiroidei per aiutare a ridurre gli interventi chirurgici non necessari.

Il cancro alla tiroide è un importante problema di salute per i cittadini europei, con circa 50.000 nuovi casi diagnosticati ogni anno. I metodi utilizzati al giorno d’oggi per rilevare e diagnosticare il cancro alla tiroide non forniscono ai medici gli strumenti adeguati per determinare con precisione se i noduli tiroidei sono benigni o maligni. Pertanto, risultati falsi positivi causano un numero elevato di interventi chirurgici non necessari, che non solo rappresentano i principali costi sanitari per gli ospedali europei, ma producono anche scoraggiamento inutile per i pazienti e le loro famiglie.

Alla ricerca di migliorare la sensibilità e la specificità dei processi di screening, il progetto di quattro anni finanziato dall’UE Co-analizzatore laser e ultrasuoni per i noduli tiroidei (LUCA) ha sviluppato un innovativo dispositivo a basso costo per uno screening più specifico dei noduli tiroidei e quindi una meglior diagnosi.

Combinando la tradizionale tecnica multiparametrica di immagini ad ultrasuoni con un approccio fotonico, si ottengono misure di emodinamica tissutale e composizione del nodulo tiroideo con l’uso della luce. Il dispositivo LUCA migliorerà la caratterizzazione non invasiva del tessuto tiroideo, mirando a ridurre la quantità di incertezza nella diagnosi dei noduli tiroidei. In un breve video recentemente pubblicato dal consorzio LUCA, i ricercatori spiegano la scienza alla base di LUCA.

 

Dopo tre anni di duro lavoro intensivo, il team internazionale e interdisciplinare di endocrinologi, radiologi, fisici e ingegneri clinici, insieme a partner industriali, ha ora realizzato il primo prototipo LUCA e ha raggiunto la fase finale del loro ambizioso sforzo: testare le prestazioni del dispositivo sugli esseri umani.

“Con il prototipo LUCA pronto per i test clinici, abbiamo completato un’importante pietra miliare nel nostro progetto: lo studio nell’uomo ci aiuterà a convalidare e perfezionare il dispositivo LUCA. Alla fine, ci aspettiamo che LUCA contribuisca a ridurre significativamente il numero di procedure invasive e a migliorare il processo decisionale clinico “, afferma Turgut Durduran, dell’ICFO – Istituto di Scienze Fotoniche (Spagna) e Coordinatore scientifico di LUCA.

I primi test umani in vivo a gennaio 2019 hanno convalidato la capacità e le prestazioni del dispositivo, nonché la qualità delle misurazioni. Per compiere il passo successivo nel processo di validazione, che sta introducendo LUCA nei processi di routine per uso clinico, sarà condotto uno studio di fattibilità su volontari sani e pazienti presso l’Ospedale Clinico di Barcellona. Tale studio sarà condotto dai partner LUCA dell’Institut d’Investigacions Biomèdiques August Pi i Sunyer (IDIBAPS) a Barcellona (Spagna).

 

Background
Il progetto LUCA è iniziato il 1 febbraio 2016 e, per un periodo di 4 anni, ha riunito organizzazioni riconosciute e partner industriali da tutta Europa: ICFO – L’Istituto per le Scienze Fotoniche, ES (Coordinatore scientifico); Politecnico di Milano, IT; Istituto di ricerca biomedica August PI i Sunyer (IDIBAPS), ES; Hemophotonics SL, ES; Vermon SA, FR; IMV Imaging France, FR; Università di Birmingham, Regno Unito; Istituto europeo di ricerca per immagini biomediche, AT.

Il progetto LUCA riceve finanziamenti dal programma di ricerca e innovazione di Orizzonte 2020 dell’Unione europea, nell’ambito dell’accordo di finanziamento n. 688303, ed è un’iniziativa del partenariato pubblico-privato di Photonics.

 

http://www.photonics21.org

http://www.luca-project.eu

Lascia un commento

Advertise Here

Foto da Flickr

Guarda tutte le foto

Advertise Here

LINK