Categoria | Cultura

La successione di numeri di Leonardo Pisano, detto il Fibonacci

Pubblicato il 08 ottobre 2018 da redazione

PascalTriangleFibanacci

La successione di numeri di Leonardo Pisano, detto il Fibonacci, perché figlio  di Bonaccio (1175-1250), è una serie di numeri, scoperta per la prima volta nel 1202, che risolve un problema pratico: quante coppie di conigli si ottengono in un anno da una sola coppia, supponendo che produca ogni mese (tranne il primo) una nuova coppia che a sua volta diventa fertile a partire dal secondo mese?
La risposta è 144 coppie di conigli. In questa serie ogni numero è il risultato della somma dei due precedenti: 0, 1, 1, 2, 3, 5, 8, 13… fino all’infinito.

Questa succesione di numeri, inizialmente di nessuna importanza, nel XIX secolo viene applicata, nel calcolo delle probabilità, nella sezione aurea e nel triangolo aureo, gli stessi numeri disposti in quella particolare successione esprimono lo schema numerico della disposizione delle foglie. Scegliendo infatti una foglia sullo stelo di un’albero, e assegnandole il numero “0”, contando il numero di foglie, si arriva a un perfetto allineamento con la foglia “0” attraverso una successione numerica di Fibonacci. Anche i petali di moltissimi fiori sono uno schema numerico di Fibonacci.
Fu sempre Fibonacci a introdurre i numeri arabi in Italia.

Fibonacci scrive un corposo trattato di aritmetica in cui vengono studiate le proprietà delle quattro operazioni e alcune caratteristiche di numeri “particolari”, i numeri perfetti o i numeri primi. Nel dodicesimo capitolo, Fibonacci introduce il Liber Abaci (1202), un sistema numerico decimale, chiamato “modus indorum” e utilizzato originariamente dai matematici indiani, e un metodo per ricavare una successione numerica, la successione di Fibonacci, in grado di rappresentare molte strutture della natura come schemi numerici o successioni di numeri.

https://www.youtube.com/watch?v=cCJU5By_b8U

https://it.wikipedia.org/wiki/%CE%A0_-_Il_teorema_del_delirio

Lascia un commento

Advertise Here

Foto da Flickr

Guarda tutte le foto

Advertise Here

LINK